Home Gazzettino Opera Mura
Please wait while JT SlideShow is loading images...
Padova SotterraneaA Wall Play 2015ConferenzeFAImarathon 2012Il Grande Gioco 2015PubblicazioniMostra 500° 2014Mostra 1509-2009Mostra 500° 2014Le mura disvelate 2013Le mura disvelate 2014Le mura disvelate 2013Pulizia 2014MMM 2016MMM 2016MMM 2016
YoutubeFacebook
Stampa E-mail

Alla Redazione de Il Gazzettino

In riferimento al comunicato apparso sul vostro giornale il 5 gennaio scorso sulla proposta di costituzione dell’Opera delle Mura, desideriamo far presente, pur senza intenzioni polemiche, che la nostra Associazione non ha aderito e non ha firmato la proposta formulata dagli Amissi del Piovego di costituire una struttura, analoga a quella di Lucca, che controlli e gestisca il sistema fortificato cittadino.

articolo GazzettinoL’attualità e l'urgenza di conseguire un risultato efficace e stabile per la salvaguardia, la manutenzione e una fruizione di un monumento così significativo come le mura (comunali, carraresi e veneziane) è sotto gli occhi di tutti ed è stata più volte segnalata, ma riteniamo che l'esempio di Lucca, di per sé sicuramente apprezzabile e del quale abbiamo discusso, fra noi e con le altre associazioni interessate al tema, sia legato a una situazione, una storia e una cultura specifiche, non riproducibili in modo automatico. Basti ricordare che a Padova è ancora da chiarire a fondo la situazione patrimoniale delle varie strutture che formano il sistema mura nel suo complesso (cortine murarie, ma anche fosse, terrapieni, edifici notevoli, ecc.) condizione preliminare per poter anche solo identificare un oggetto dai confini così indeterminati.
Riteniamo che Padova debba trovare soluzioni specifiche, volte prioritariamente alla manutenzione e alla salvaguardia, in secondo luogo al restauro filologico, non certo creativo, e infine alla fruizione pubblica, ma attraverso una diversa organizzazione e utilizzazione di strutture operative e personale già esistenti all'interno dell'Amministrazione comunale, evitando dunque la creazione di ulteriori enti, con relativo corollario di personale, apparato burocratico e relativi costi, che rischierebbe fatalmente di costituire un ulteriore centro di potere che andrebbe ad aggiungersi a quelli istituzionali.
Tutto ciò ovviamente con la collaborazione delle associazioni interessate, ma senza che queste si sostituiscano all'Amministrazione pubblica.

Associazione "Comitato Mura di Padova" - 11 gennaio 2007


(cliccare qui oppure sul ritaglio per ingrandirlo)

 
 
separator.jpg
separator.jpg

I nostri libri

Novità in libreria

PRIMA PAGINA

Archivio notizie comunicati appuntamenti