Home 12 dicembre 2019 - URBS IPSA MOENIA - V. Dal Piaz - 1848: preparativi per un assedio mancato
Please wait while JT SlideShow is loading images...
Padova SotterraneaA Wall Play 2015ConferenzeFAImarathon 2012Il Grande Gioco 2015PubblicazioniMostra 500° 2014Mostra 1509-2009Mostra 500° 2014Le mura disvelate 2013Le mura disvelate 2014Le mura disvelate 2013Pulizia 2014MMM 2016MMM 2016MMM 2016
YoutubeFacebook
Stampa E-mail

 

banner_Urbs_Ipsa_Moenia_2019

 

 

Urbs Ipsa Moenia 11

conferenze sulle fortificazioni

Il castello

le mura

e la città

Luoghi tempi modi della ricerca

 


dal 7 novembre al 12 dicembre 2019

il giovedì, alle ore 17:00


Sala Carmeli, via Galilei 36

 

INGRESSO LIBERO

fino a esaurimento dei 100 posti disponibili


In apparente contraddizione con quanto affermavamo nella presentazione della scorsa edizione di Urbs Ipsa Moenia, ossia che conoscenza, recupero e riuso sono fasi inscindibili, gerarchicamente indistinte, del processo di “ritorno alla vita” di un edificio storico, o complesso di edifici, come nel caso delle mura, in questa undicesima edizione l’attenzione si concentra sulla fase della ricerca.

Una prima ragione sta nel fatto che alle fasi del recupero e del riuso dedicheremo uno spazio specifico, un ciclo primaverile di incontri, che, sulla scia di quanto già proposto lo scorso anno, ma in modo più puntuale, ruoteranno sostanzialmente intorno al grande progetto del Parco delle Mura e delle Acque, che del recupero è insieme obiettivo e ragione fondante. Di quel progetto vorremmo anzi che quegli incontri fungessero stabilmente da luogo di confronto propositivo e di verifica degli esiti, quando verranno.

Vi è però anche una ragione interna al concetto stesso di ricerca, a giustificare la scelta, una visione da sempre sottintesa alla filosofia che negli anni ci ha guidati nel costruire questi cicli di conferenze, che avessero o meno, di volta in volta, uno specifico tema. L’idea, cioè, che la ricerca sia condizione necessaria perché un progetto di recupero e riuso possa avere successo, ridando vita a un corpo edilizio ormai inerte senza cancellarne o farne dimenticare la vita, o le vite, precedenti. E che però la ricerca si articoli e si declini, a sua volta, in modi, tempi e luoghi differenti, ad opera di attori diversi; e che solo l’incrocio dei dati raccolti da storici, archeologi, storici dell’arte e altri studiosi, legati a enti, come Università, Soprintendenza, centri studi, associazioni culturali, ma anche ricercatori indipendenti e persino dilettanti, ciascuno con le sue specifiche competenze, responsabilità e motivazioni, possa produrre un quadro compiuto di conoscenza, premessa fondamentale per un recupero e un riuso consapevoli. E infine, che la ricerca possa e debba svolgersi anche indipendentemente da urgenze legate a emergenze o progetti di restauro, come sovente avviene, in particolare per le indagini archeologiche.

È infine necessario che i dati raccolti vengano messi a disposizione anche del grande pubblico e questo è l’obiettivo di Urbs Ipsa Moenia. Perché condizione non meno essenziale per un recupero virtuoso, e per quel ritorno alla vita di un edificio storico di cui si diceva all’inizio, è una consapevolezza diffusa, senza la quale gli sforzi degli studiosi rischiano di rimanere materia di confronto solo nel chiuso degli studi o delle aule universitarie.

 

Programma

 

IL CASTELLO CARRARESE

giovedì 7 novembre

Giovanna Valenzano (Università di Padova, DBC)
Il castello carrarese dipinto

Valentina Baradel (Università di Padova, DBC)
Sale di rappresentanza e camere “intime” al castello carrarese

giovedì 14 novembre

Stefano Tuzzato, Marco Cagnoni
Prima del castello: un ventennio di indagini archeologiche

Federico Pigozzo
I Carraresi e il castello, nuovi documenti su funzioni e utilizzo della struttura

 

PADOVA MEDIEVALE, CITTÀ E MURA

giovedì 21 novembre

Alexandra Chavarria (Università di Padova, DBC)
Elena Mercedes Pérez Monserrat
(Università di Padova, M. Curie Fellowship)
Petra Urbanovà
(Università di Padova, Seal of Excellence Fellowship)
Nuove ricerche sulle architetture medievali di Padova

giovedì 28 novembre

Claudio Grandis
Le mura in concessione: l'uso degli spazi demaniali nella prima età veneziana

Ugo Fadini
Agonia e triste fine delle porte duecentesche di Padova


LE MURA RINASCIMENTALI

giovedì 12 dicembre

Vittorio Dal Piaz
1848: preparativi per un assedio mancato

A cura del Comitato Mura
In diretta dalle mura: scoperte recenti, conferme, nuovi dati d'archivio

 

scarica il pieghevole con il PROGRAMMA

 
 
separator.jpg
separator.jpg

I nostri libri

Novità in libreria

PRIMA PAGINA

Archivio notizie comunicati appuntamenti